Garbo Surgelati investe nel “senza glutine”

30th giugno 2015

Nuovo stabilimento a Bracciano (RM), nuova linea produttiva senza glutine e obiettivi di crescita sui mercati esteri per Garbo Surgelati. A giugno le prime consegne per la grande distribuzione organizzata.

Andrea Comanducci ha lanciato i senza glutineGarbo Surgelati amplia la gamma con una nuova linea di prodotti surgelati pastellati e panati senza glutine che comprende dieci referenze. L’azienda ha infatti inaugurato il nuovo stabilimento a Formello (Roma) che verrà adibito esclusivamente alla produzione di prodotti gluten free. Il nuovo impianto, entrato a regime in primavera, si aggiunge allo stabilimento già esistente, arrivando a 19.000 mq. totali di area produttiva e permetterà all’azienda di ampliare il mercato italiano e di potenziare l’export, per il quale è stato organizzato un apposito ufficio che avrà l’obiettivo di penetrare i mercati USA, Cina, Giappone ed Emirati Arabi.

“Il nuovo stabilimento, la nuova linea produttiva per il senza glutine e la creazione di un ufficio export rappresentano la conclusione di un piano di investimenti che ha impegnato l’azienda per circa due milioni di euro – commenta Andrea Comanducci, fondatore e titolare della Garbo Surgelati – nel mese di giugno 2015 verranno effettuate le prime consegne e parteciperemo alla fine dello stesso mese alla fiera Fancy Food di New York, una delle più importanti manifestazioni fieristiche internazionali del “food”.

Andrea Comanducci, ex Carabiniere, iniziò nel 1991 a lavorare a mano i fiori di zucca, artigianalmente, in un piccolo laboratorio di 50 metri quadrati, prodotto pronto della tradizione romana che non esisteva in commercio fino a quel momento nei canali di vendita della distribuzione organizzata. La crescita aziendale unita alla passione è stata vigorosa tanto che a soli due anni di distanza dall’esperienza artigianale, Andrea Comanducci ha realizzato il primo processo di industrializzazione, progredito fino a far diventare Garbo l’azienda leader di mercato nel Lazio prima e in Italia poi.

Chilometro zero e canali di vendita

La pastellatura e la farcitura dei fiori di zucca, circa 150 mila pezzi al giorno, avviene ancora oggi esclusivamente a mano, con ingredienti naturali e senza alcuna aggiunta di coadiuvanti chimici.
Gli acquisti delle materie prime vengono effettuati nelle pianure dell’Agro Pontino permettendo all’azienda un controllo diretto sulla qualità delle forniture e riducendo notevolmente i passaggi della filiera produttiva. I canali di vendita dei prodotti surgelati della Garbo sono rappresentati per il 25% dalla grande distribuzione organizzata e dal 60% nell’Ho.Re.Ca.. In netta crescita anche l’attività di copacker che sta impegnando l’azienda come partner qualificato per la produzione private label.

Per info:
Roberto Ceccarelli – r.ceccarelli@presscom.it

Crocchette di patate Filetti di baccalà gluten free Fiori di zucca gluten free Mozzarelline impanate gluten free Supplì di riso Arancini di riso gluten free

Be Sociable, Share!

2 pensieri su “Garbo Surgelati investe nel “senza glutine”

  1. 27th agosto 2015

    stefano rossi (il mondo senza glutine)

      #

    Buonasera,
    ho aperto da poco un negozio di prodotti senza glutine e volevo sapere se i vostri prodotti sono rimborsabili e sapere come fare per un eventuale acquisto.
    Distinti saluti
    Stefano Rossi

speak Your Mind